Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Stracotto di manzo in P.A.P.

>> 27 settembre 2008

© Riproduzione riservata


Ricetta con cottura solo per la pentola a pressione e indicazioni per i celiaci.

Ho finalmente ritrovato il ricettario che usava mia madre con i suoi appunti e con diverse ricette per la pentola a pressione.
Comincio con il trascrivere questa ricetta.

Ingredienti per 4 persone:

  • 600gr di scamone di manzo in un unico pezzo
  • 50gr burro
  • 50gr pancetta (*)
  • 1/2 bicchiere di buon vino rosso, usare lo stesso tipo di vino che si servirà ai commensali per accompagnare lo stracotto
  • 1 carota, 1 gambo di sedano, 1 cipolla, 1/2 spicchio di aglio
  • 1 cipolla steccata con due chiodi di garofano
  • 1 foglia di alloro
  • 2 cucchiai da minestra di passata di pomodoro
  • 3 bicchieri di brodo vegetale caldo (preparato semplicemente facendo bollire alcune verdure in acqua, senza l'aggiunta di dadi da cucina o altri insaporitori)
  • sale e pepe

(*) per i celiaci: usare salumi presenti nelle categorie "salumi - insaccati" del Prontuario AIC in vigore oppure prodotti che rechino chiaramente in etichetta la dicitura "senza glutine" come da Regolamento (CE) n° 41/2009 e successive modifiche e integrazioni.

Tritare sedano, carota, cipolla e aglio. Mettere la pentola a pressione sul fuoco senza coperchio e far rosolare nel burro la carne dopo averla fasciata con la pancetta. Salare, pepare a piacere e sfumare con il vino, aggiungere il trito di verdure, la cipolla steccata, l'alloro e far cuocere brevemente poi aggiungere il pomodoro allungato nel brodo vegetale.
Chiudere la pentola con il suo coperchio, non appena fischia, abbassare il fuoco e calcolare 60 minuti di cottura.
Aprire la pentola e, se necessario, far addensare il sugo aggiungendo un po' di maizena, se invece dovesse risultare troppo asciutto allungarlo con un po' di brodo. Tagliare la carne a fette e servirla su un piatto da portata tiepido, irrorandola con il sugo di cottura.


NOTA: lo scamone (n° 3 nel disegno), in altre parti d'Italia viene chiamato colarda, fetta, culaccio, sotto coda, sottofiletto spesso, codata.


NOTA 1: accompagnare con della polenta fumante o purè di patate, gli Olandesi probabilmente abbinerebbero a questa pietanza del riso bianco cotto al vapore.

VINI: vino rosso rubino, corposo come Dolcetto di Dogliani DOC, Dolcetto d'Alba DOC, Dolcetto di Ovada DOCG, Barbera d'Asti DOC, Barbera d'Alba DOC, Barbera del Monferrato DOC oppure un vino più ricco come il Barbera d'Asti Superiore DOC e il Barbera d'Alba Superiore DOC ma anche vini più strutturati come il Nebbiolo d'Alba DOCG e il Barbaresco DOCG.

© Riproduzione riservata
.

7 commenti:

roberto 27 settembre 2008 17:58  

Ma che bel blog che ho trovato veramente interessanti le tue ricette.
Buona serata
Roberto

RaffaellaM 27 settembre 2008 18:10  

Ciao Roberto grazie per i complimenti e buona serata anche a te. Ti piace cucinare?

clamilla 27 settembre 2008 23:12  

Brava! Trascrivi che la mia pentola a pressione è stufa di fare quasi solo brodi!!!!
Buona domenica!
Martina

roberto 28 settembre 2008 10:17  

si mi piace cucinare,questa estate ero io l'addetto hai fornelli:-)
buona domenica
Roberto

Dolita 28 settembre 2008 23:32  

Hi, Ladiko
Great, It`s a very good recipe.
Ciao

Luciana 29 settembre 2008 13:44  

Ciao Raffaella, bella ricetta la proverò!
Una volta provai a fare il brasato con la P.A.P. ma non mi piacque affatto, proverò con la tua ricetta!
Bacioni e buona settimana :-)

kimberlyn,  3 ottobre 2008 00:20  

Ottima ricetta Ladiko, anch'io lo faccio in pentola a pressione per accellerare i tempi, con un'unica differenza, inizialmente passo la carne nella farina e poi la rosolo e proseguo la cottura come hai fatto tu senza la maizena finale.

Posta un commento

Benvenuto/a sul blog e grazie per avermi lasciato un messaggio. Nei commenti non è ammesso segnalare siti commerciali o comunque promozionali, l'inserimento di questi siti sul Blog è considerato spamming e determinerà la cancellazione del commento stesso.


Welcome, thanks for your visit and leaving a comment. You should avoid any links to sites that primarily exist to sell products or services, or sites with objectionable amounts of advertising or sites that require payment or registration to view the relevant content. These comments are considered "spam or spamming" and they'll be deleted.

LinkWithin

  © Blogger template Simple n' Sweet by Ourblogtemplates.com 2009

Back to TOP